Graziadio Isaia Ascoli an Hugo Schuchardt (018-00213)

von Graziadio Isaia Ascoli

an Hugo Schuchardt

Mailand

10. 10. 1873

language Italienisch

Schlagwörter: Besuche von Schuchardt Reisen Persönliche Treffen Rom

Zitiervorschlag: Graziadio Isaia Ascoli an Hugo Schuchardt (018-00213). Mailand, 10. 10. 1873. Hrsg. von Klaus Lichem und Wolfgang Würdinger (2013). In: Bernhard Hurch (Hrsg.): Hugo Schuchardt Archiv. Online unter https://gams.uni-graz.at/o:hsa.letter.878, abgerufen am 02. 02. 2023. Handle: hdl.handle.net/ 11471/518.10.1.878.


|1|

Carissimo amico,

Una impreveduta e imprevedibile complicazione di cose mi costringe a partirmene da Milano la sera del 17. Sarò di ritorno per il 25, o giù di lì; e provo un grandissimo rimorso per aver forse cagionato un'inutile e rincrescevole modificazione nel Suo itinerario. Ma Ella vorrà scusarmi, io spero, considerando la necessità ineluttabile a cui soggiaccio, e anche pensando che nessun castigo potrebbe essere per me più grave di quello a cui vo incontro se così perdo la Sua bella visita. Spero tuttavolta ch'Ella sia in caso di differirla o venga a raggiungermi a Roma, dove arriverò la sera del 18, per rimanervi tre o quattro giorni almeno. Il peggio è che non so bene dove dirigerle la presente, acciò Le arrivi con minor ritardo. Mi perdoni, ad ogni modo, e perdoni anche la fretta; e mi ami sempre.

Suo affmo

G. I. A.

Milano, 10 ott. 73.

Faksimiles: Universitätsbibliothek Graz Abteilung für Sondersammlungen, Creative commons CC BY-NC https://creativecommons.org/licenses/by-nc/4.0/ (Sig. 00213)