Graziadio Isaia Ascoli an Hugo Schuchardt (011-00207)

von Graziadio Isaia Ascoli

an Hugo Schuchardt

Mailand

27. 08. 1871

language Italienisch

Schlagwörter: Networking Archivio glottologico italiano Publikationsversand Saggi ladini Deutsche morgenländische Gesellschaft Publikationsanfrage Druckfahnen Ascoli, Graziadio Isaia (1873)

Zitiervorschlag: Graziadio Isaia Ascoli an Hugo Schuchardt (011-00207). Mailand, 27. 08. 1871. Hrsg. von Klaus Lichem und Wolfgang Würdinger (2013). In: Bernhard Hurch (Hrsg.): Hugo Schuchardt Archiv. Online unter https://gams.uni-graz.at/o:hsa.letter.872, abgerufen am 29. 01. 2023. Handle: hdl.handle.net/ 11471/518.10.1.872.


|1|

Milano, 27 agosto 1871.

Caro e riverito amico,

Le chiedo scusa del lungo silenzio, e La prego di accettare, comunque tarde, le vive mie grazie per l'ufficio che Le è piaciuto di fare a mia discolpa presso il sign. Krehl1.

Ella mi parlava di certe Sue osservazioni sui Saggi ladini, che avrebbe potuto mandarmi per l'Archivio. Ho io bisogno di dirle che ogni scrittura che mi venga da Lei mi sarà sempre un vero regalo? Intanto Le accompagno il primo foglio engadinese2, al quale terranno súbito dietro i restanti. Spero che questa sezione sia meno magagnata della soprasilvana3, e possa in qualche parte incontrare la Sua approvazione.

Mi conforti sempre della Sua amicizia, e mi voglia avere

Suo affmo devmo

G. I. Ascoli.


1 Christoph von Krehl (1825 -1901), Orientalist.

2 AGI 1 (1873), 161-241.

3 AGI 1 (1873), 6-113.

Faksimiles: Universitätsbibliothek Graz Abteilung für Sondersammlungen, Creative commons CC BY-NC https://creativecommons.org/licenses/by-nc/4.0/ (Sig. 00207)