Emilio Teza an Hugo Schuchardt (41-11623)

von Emilio Teza

an Hugo Schuchardt

Unbekannt

Unbekannt

language Italienisch

Zitiervorschlag: Emilio Teza an Hugo Schuchardt (41-11623). Unbekannt. Hrsg. von Frank-Rutger Hausmann (2018). In: Bernhard Hurch (Hrsg.): Hugo Schuchardt Archiv. Online unter https://gams.uni-graz.at/o:hsa.letter.6235, abgerufen am 27. 02. 2024. Handle: hdl.handle.net/11471/518.10.1.6235.


|1|

[s.l., s.d. (Ende Februar – Anfang März 1896)]1

C. a.

Andiamo per ordine. Del Farinelli conosco poche cose, ma buone, con abbondante erudizione. Degli altri pregi non saprei dire, chè la carta non è carne, e l’uomo non si vede: non veggo insomma quanto sia l’ingegno, e io non fo conto che di questo. Bensì vi dico all’orecchio parermi di quei critici, non infrequenti tra la gioventù tedesca, accanto ai quali io passo a capo chino, con la santa paura che s’accorgano di me. Amen: anzi no, per giustizia debbo continuare a dirvi che lo sento molto lodato da eruditi nostrani.

|2|

Sto cercando quelle istorie2delle missioni, e spero metterci su la mano e servirvi.

Il nome è Gabrieljane [ЛЬЯНЕ]:3 lo deduco dalla mia trascrizione slava; ma non ho mai visto il libro e non so donde fogliessi il titolo.

L’Art libéral4 è libro che bisogna vedere e studiare; vincendo la noia che dà la litografia francese. Continuando io con sentimenti magnanimi, vi manderò domani il volume, e lo terrete un mese; insieme ci saranno due memoriucce per il prof. Meyer, che |3| salutarete ringrandiscendo. Non vengono a voi, perchè non v’interessano. Le altre due, se le avete già, gettatele … non già sul fuoco, ma nella Biblioteca dell’Università.

Addio di cuore. E scusate il ritardo perchè, come vedrete, sono stato molto occupato in altre faccende.

Vostro aff.
E. Teza


1 Dieser Brief antwortet auf Schuchardts Briefe 39-ST23 vom 23.2.1896 bzw. 40-ST24 vom 24.2.1896.

2 Möglich auch: quella istoria.

3 Vgl. Schuchardts Brief 39-ST23 vom 23.2.1896.

4 Vgl. Schuchardts Brief 40-ST24 vom 24.2.1896.

Faksimiles: Universitätsbibliothek Graz Abteilung für Sondersammlungen, Creative commons CC BY-NC https://creativecommons.org/licenses/by-nc/4.0/ (Sig. 11623)